Castello di Gussago / L'azienda / Tutela ambientale: adesione al progetto Ita.Ca

Tutela ambientale: adesione al progetto Ita.Ca

Franciacorta DOCG è la prima zona vinicola italiana a calcolare l'impronta carbonica di filiera con Ita.Ca, un metodo condiviso a livello internazionale in grado di calcolare, quindi controllare, le emissioni di CO2 di tutto il processo produttivo del Franciacorta DOCG.

La Cantina Castello di Gussago La Santissima, attenta alle questioni ambientali, aderisce al Progetto Ita.Ca per un consapevole controllo dei consumi e conseguente risparmio energetico a tutela dell'ambiente che ci circonda.

Comunicato stampa Consorzio Franciacorta [97 KB]

Approfondimento Ita.Ca Studio Agronomico SATA

--------------------------------------------------------------------------

L'Institut Français de la Vigne et du Vin nomina Ita.Ca in questo documento [pag. 30]

"Con nostra particolare soddisfazione possiamo informarvi che, per sensibilità al tema, impegno costante di tutto il gruppo SATA e fiducia nelle prospettive del panorama vitivinicolo, vi abbiamo coinvolto in questo approccio con un metodo così condiviso e, grazie anche alla convocazione di Marco alla commissione OIV dedicata al tema, abbiamo potuto, da soli, sostenere il nostro Paese come parte delle nazioni più lungimiranti sul tema della sostenibilità."

Pierluigi Donna
Gruppo Sata

Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nelle Cookie policy. Continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Chiudi